gelato-senza-glutine

Come preparare a casa un irresistibile gelato senza glutine

In estate cosa c’è di meglio da mangiare di un fresco e cremoso gelato? Anche per i celiaci! Sì perché non è più un alimento tabù, grazie alle numerose gelaterie gluten free, ma anche alla possibilità di prepararlo a casa, con o senza gelatiera. Scopriamo in questo articolo come si prepara un delizioso gelato senza glutine.

Gelato senza glutine: come prepararlo a casa senza la gelatiera

Nelle normali gelaterie il rischio di contaminazione del cibo è alto, vista la frequente presenza di prodotti da forno direttamente nella composizione di molti gelati, oltre che di cialde e coni. Pertanto, per essere certi di mangiare davvero un gelato senza glutine, preparatelo in casa, avendo la consueta accortezza nello scegliere gli alimenti senza glutine necessari.

Vediamo come preparare insieme una deliziosa crema gelato al fior di latte senza uova, una base perfetta e molto leggera per elaborare altri gusti di gelato senza glutine.

Gli ingredienti per 500 g di gelato:

  • 250 ml di latte intero
  • 250 ml di panna fresca
  • 100 g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia

Procedimento

Fate scaldare gli ingredienti in un pentolino. Appena saranno tutti amalgamati, eliminate la stecca di vaniglia, versate in un contenitore e fate raffreddare. Una volta freddo, mettete in freezer e mescolate ogni 40-50 minuti. L’operazione va ripetuta per almeno 4-5 volte.

Come preparare il gelato gluten free con la gelatiera

Se invece a casa avete una gelatiera, la seconda parte del procedimento è molto più semplice e rapida.
Il composto, preparato come già spiegato sopra, va fatto raffreddare per circa un’ora in frigorifero. Una volta freddo deve essere versato nella gelatiera che va messa in funzione per circa 30 minuti (o comunque fino a quando la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata).

Gelato senza glutine e senza lattosio fatto in casa

E per chi deve evitare anche il lattosio? Nessun problema. I gelati senza glutine e senza lattosio sono altrettanto deliziosi e semplici da preparare in casa, con e senza l’utilizzo della gelatiera. Dosi e procedimento restano invariati. Basta sostituire il latte e la panna indicati nella ricetta, con latte di soia non zuccherato e panna di soia.

Come guarnire e servire un gelato senza glutine

Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, il gelato senza glutine potrà essere estratto dalla gelatiera o dal contenitore e servito subito in coni gluten free, oppure in coppe di vetro, per essere mangiato al cucchiaio. Per regalarvi una prelibatezza in più, guarnite con deliziosi cubi di wafer senza glutine che lo renderanno ancora più goloso e irresistibile, oppure con i coloratissimi Mini Ciock, deliziosi confetti ripieni di cioccolato.

Frozen Yogurt: alternativa sana al gelato senza glutine

Un’altra idea per la merenda senza glutine, perfetta per l’estate ed alternativa al gelato, è il frozen yogurt. Lo yogurt freddo, più sano e meno grasso del gelato, può essere preparato con una base alla frutta o con una base neutra. Il tutto potrà essere guarnito con pezzi di frutta, sciroppi o, per i più golosi, con cioccolato fuso, muesli all’avena e frutta gluten free (o con golosi pezzi di cioccolato).
Fatevi ispirare dalla fantasia!